Sabato 23 giugno- Svelati i segreti della Pietrasanta: aprono i sotterranei con un percorso multisensoriale

Svelati i segreti della Pietrasanta: aprono i sotterranei con un percorso multisensoriale   IL  Centro storico di Napoli si arricchisce, dunque, di un percorso sotterraneo e museale con installazioni multimediali permanenti che partono dalla cripta per viaggiare nella lunga cavità sotterranea della Basilica. Si completa così l’opera di recupero della chiesa rinascimentale, costruita sul luogo in cui sorgeva il tempio a Diana, conosciuta anche per la vicina Cappella Pontano. Meraviglie visibili grazie a un affascinante percorso con ricostruzioni 3D, schermi, immagini in movimento e molto altro. All’ingresso, ad esempio, sul pavimento c’è la proiezione di un mosaico di ispirazione romana che al passaggio si muove tipo onde come se fosse di acqua. Il nuovo percorso multisensoriale  Lapis – I segreti della Pietrasanta ci permetterà di scendere fin giù nelle viscere della terra, di immergerci in ciò che  resta del Tempio di Diana o di una prestigiosa villa romana. Ci farà ripercorrere le strade battute dagli antichi pozzari, ma anche quelle in cui hanno trovato rifugio centinaia di famiglie che sfuggivano ai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale. Un percorso ricco, emotivamente forte e coinvolgente, che si avvale anche dell’uso delle nuove tecnologie applicate ai beni culturali. il visitatore di Lapis avrà accesso a un viaggio multisensoriale “attiviamo la vista, l’udito e persino l’olfatto in un percorso suggestivo nel ventre di Napoli che vogliamo continuare ad esplorare”, continua Piscopo. Per Roberto Pantè, direttore artistico di Phantasya, si tratta di “un percorso esperienziale unico nel suo genere, non solo per Napoli ma per l’Italia intera. Abbiamo cercato di costruire con le tecnologie e con la nostra esperienza – spiega – contenuti attrattivi per un bene culturale come la Pietrasanta, riconosciuto dall’Unesco, uno dei più bei siti archeologici e storici della città di Napoli. Anche le tecnologie sono uniche: penso alle tele viventi e alla realtà virtuale nei sotterranei dove approfondiamo tutte quelle che sono le tematiche e le suggestioni misteriche di questo sito, attraverso le sacerdotesse di Diana e i Templari”.Appuntamento: ore 10.15 all’ingresso della Chiesa della PietrasantaDurata: 120 minuti circaContributo organizzativo: euro 15 comprensivi di ticket di ingresso al percorso sotterraneo e visita guidata con guida turistica abilitataCosa vedremo: Cappella Pontano, Cappella del Salvatore, percorso sotterraneo multisensoriale Lapis – I segreti della Pietrasanta. N.B. VISITA GUIDATA  A NUMERO CHIUSO,CON MASSIMO 20 PARTECIPANTI.

lapis

Prenota la visita guidata...

...compila il seguente modulo



Scrivi un commento

Assodipendenti Napoli - Tel/Fax: 0816140920 - Tel 2: 08119463799 - Cell: 3386702541 / info@assodipendenti.it - Sede legale: via F. Arnaldi 48 - 80126 Napoli | CF: 95101000636 | privacy |